I rischi sanitari e i vaccini in Messico

Quali sono i rischi sanitari in Messico? Ti informiamo sui principali rischi e sulle precauzioni alimentari da prendere per viaggiare o espatriare in Messico.

PER VIAGGIARE O ESPATRIARE NELLA MASSIMA SICUREZZA

Principali rischi sanitari in Messico

Il Messico non è un paese con un rischio sanitario elevato. Occorre tuttavia restare vigili per quanto riguarda:

- Le zanzare e gli insetti, principalmente nelle zone rurali o montagnose, poiché causano varie malattie quali:

- la dengue

- la malaria

- la leishamaniose

L’uso di zanzariere o di indumenti adeguati (lunghi, repulsivi…) resta la migliore arma contro questi insetti.

- Gli animali selvatici o abbandonati che possono essere portatori di rabbia.

Le MST e l'Aids: per i rapporti sessuali, proteggersi sempre con un preservativo e accertarsi della sterilità delle siringhe e di altri materiali sanitari.

Rischi alimentari in Messico

Il Messico è un paese sicuro in termini sanitari. Tuttavia, si consiglia di prestare attenzione a ciò che si mangia e si beve, soprattutto nelle zone di entroterra. I cibi e l'acqua possono contenere batteri che non siamo abituati a consumare e che potrebbero essere causa di alcuni disturbi gastrici durante il soggiorno.

E' quindi preferibile consumare l'acqua in bottiglia e fare attenzione quando si consumano frutta e verdura lavate con acqua.

I vaccini necessari in Messico

Quali sono i vaccini necessari prima di recarsi in Messico?

Ti indichiamo i vaccini raccomandati per un viaggio in Messico.

PROTEGGERSI DALLE MALATTIE

Non occorre sottoporsi a ulteriori vaccinazioni rispetto a quelle obbligatorie in Francia.

Tuttavia, a causa dei rischi elevati, puoi fare alcuni vaccini a scopo preventivo:

-    La rabbia, soprattutto per soggiorni prolungati nelle zone isolate.

-    Il febbre tifoide.

Data di pubblicazione: 3 Apr 2013