Visti per partire all'estero

Numerosi paesi richiedono un visto per consentire ai viaggiatori e agli espatriati di entrare nei loro territori. Occorre quindi vedere quali sono gli obblighi del proprio paese di accoglienza ed effettuare le pratiche necessarie per il rilascio di un visto.

COSA E' UN VISTO?

Un visto è un documento ufficiale che attesta il diritto di entrare in un paese estero. Concretamente, è costituito da un timbro o da un bollo autoadesivo apposto sul passaporto.

La durata di validità del visto dipende dalle legislazione del paese di accoglienza. In genere, un visto è valido per una durata di tre mesi, ma esistono numerosi tipi di visti di soggiorno o di immigrazione adeguati ai vari bisogni: visto turistico, di affari, per un lungo soggiorno, per studenti, visto vacanza lavoro

Importante: se hai la cittadinanza francese e ti vuoi recare in un paese dell'Unione europea o dello Spazio economico europeo, sei dispensato dal visto.

COME OTTENERE UN VISTO?

Per ottenere un visto, devi rivolgerti al Consolato o al servizio consolare dell'Ambasciata del paese di espatrio.

Oltre al passaporto in corso di validità, ti possono essere chiesti altri documenti: fotografie di identità, attestato di viaggio con biglietto di ritorno, invito di una persona che abita nel paese di accoglienza …

Dovrai compilare un modulo di domanda e pagare l'importo del visto. Il costo e il termine di rilascio sono variabili a seconda del paese di accoglienza.

Occorre iniziare ad informarsi ed avviare le pratiche con sufficiente anticipo per essere certi di avere il visto prima della partenza. Inoltre, la domanda di visto può essere rifiutata per molteplici ragioni (validità del passaporto insufficiente, assenza di biglietto di ritorno, ragioni politiche…).

PER ULTERIORI INFORMAZIONI

Le Ambasciate e i Consolati stranieri in Francia informazioni sulle condizioni di rilascio dei visti: lista delle Ambasciate e dei Consolati stranieri in Francia 

Per ulteriori informazioni sul visto, vedere il sito del Servizio Pubblico 

Data di pubblicazione: 2 Apr 2013

Altri articoli sull'argomento