La fiscalità degli espatriati

Scegli l'espatrio e stai per lasciare la Francia? Cambiare paese di residenza non comporta necessariamente un cambio di domicilio fiscale. Non partire senza sapere quale sarà la tua fiscalità in quanto espatriato: pagherai le imposte nel paese di espatrio o nel tuo paese di origine, cioè in Francia? Qualunque sia la tua categoria fiscale, dovrai adempiere ad alcune formalità prima e durante il tuo espatrio.

Determinare la tua categoria fiscale

Dove sarà situata la tua residenza fiscale durante l'espatrio? La risposta a questa domanda determina quasi sempre se sarai soggetto all'imposta sul reddito in Francia o nel tuo paese di accoglienza. Risolvi la questione della fiscalità al momento di preparare l'espatrio.

Residente fiscale francese

Anche se parti all'altro capo del mondo, se il tuo domicilio fiscale resta nell'Esagono, continuerai ad essere imponibile in Francia. Dovrai dichiarare in Francia l'insieme dei tuoi redditi: quelli di fonte francese e quelli percepiti all'estero.

Sei residente fiscale francese, se rispondi ad uno o più dei seguenti criteri:

  • la tua famiglia (coniuge, figli) o il luogo principale del soggiorno resta in Francia durante il tuo espatrio;
  • eserciti un'attività professionale in Francia, sia essa da lavoro dipendente o meno;
  • la maggior parte dei tuoi interessi economici è situata in Francia.

Ad esempio...

Trascorri otto mesi all'anno a Hong Kong dove occupi un posto di ingegnere. Tua moglie e i tuoi due figli restano in Francia tutto l'anno. Sei imponibile in Francia.

Non residente fiscale francese

«Ho tutta la mia vita lì! » Ecco cosa ti diranno alcuni espatriati: partiti in famiglia, esercitano un'attività professionale soltanto nel loro paese di espatrio e non hanno quasi più nessun legame con la Francia. In questo caso, il paese di accoglienza diventa il domicilio fiscale dell'espatriato e non ha imposte da pagare in Francia.

Ad esempio…

Sono cinque anni che apprezzi la tua vita da espatriato a Londra, dove hai aperto un ristorante. I tuoi figli vanno in una scuola del posto. La Francia è diventata, una volta all'anno, la meta per la tua vacanza. Sei esonerato da imposte in Francia.

Non è perché sei non residente fiscale francese che sei sistematicamente esonerato del tutto da imposte in Francia. Sarai imponibile in Francia, se:

  • sei proprietario di una o più case in Francia;
  • percepisci dei redditi di fonte francese.

Questi principi di imposizione possono variare a seconda del tuo luogo di residenza all'estero. Il tuo paese di espatrio ha firmato una convenzione bilaterale con la Francia? Affinché espatrio non diventi doppia imposizione, sono state concluse delle convenzioni fiscali tra la Francia e numerosi paesi. Consentono di fissare il luogo di imposizione dei redditi a seconda della loro natura (salari, plusvalenze immobiliari, pensioni, diritti d'autore…).

Le formalità

A seconda della tua categoria fiscale, le formalità da adempiere differiscono. Quali sono i tuoi obblighi in quanto espatriato francese?

Se il tuo domicilio fiscale resta in Francia

Sei espatriato ma resti residente fiscale francese: in materia di imposte, è un po' come se non fossi mai partito. Sei tenuto a:

  • dichiarare l'insieme dei tuoi redditi presso il tuo servizio di imposte abituale;
  • dichiarare i conti bancari detenuti all'estero (modulo CERFA 3916, Dichiarazione di un residente con un conto aperto fuori dalla Francia).

Se il tuo domicilio fiscale è trasferito all'estero

Prima di fare le valige, ricordati di trasmettere il tuo nuovo indirizzo all'estero, al centro delle finanze pubbliche in Francia.

L'anno successivo alla partenza dalla Francia, dovrai:

  • dichiarare i redditi percepiti tra l'1 gennaio e la data della tua partenza, al servizio delle imposte della tua vecchia residenza principale in Francia;
  • dichiarare gli eventuali redditi di fonte francese percepiti dopo la tua partenza all'estero, completando il modulo 2042 NR.

E dopo? Gli anni successivi, se percepirai dei redditi di fonte francese, invia la dichiarazione al Centro delle imposte dei non residenti (CINR). Inoltre, puoi optare per la dichiarazione on line. Attento alle date entro cui inviare le dichiarazioni; dipendono dal tuo paese di residenza.

Per ulteriori informazioni sulla fiscalità degli espatriati:

Trova le informazioni dettagliate inerenti alla situazione fiscale degli espatriati nel sito della Maison des Français de l’Étranger.
E' stata firmata una convenzione fiscale tra la Francia e il tuo paese di espatrio? Vedi le convenzioni vigenti nel sito delle imposte.

Data di pubblicazione: 3 Apr 2013

Altri articoli sull'argomento