News

Gennaio 2012

Nel 2011, APRIL International Expat è diventata patrocinatore dell'associazione Handicap International e della Fondazione per la Natura e per l'Uomo per sostenerli nelle loro azioni.
Un anno dopo, queste associazioni testimoniano:

«Il 2011 resterà per Handicap International un anno fortemente segnato da notevoli emergenze.»

L’associazione ha attuato numerose azioni per sostenere migliaia di persone vulnerabili, colpite da eventi drammatici. Ha apportato il suo sostegno ai feriti e agli sfollati fuggiti dai conflitti in Costa d'Avorio, nonché ai rifugiati venuti dalla Somalia nei campi di Daadab, a Nord del Kenya. Risponde anche all'emergenza in India e in Pakistan, in seguito agli ultimi allagamenti. Al contempo, l'associazione prosegue le sue azioni ad Haiti e in Pakistan, dopo le forti crisi che hanno colpito i due paesi nel 2010 e continua a condurre programmi di sviluppo in più di 50 paesi. Per concludere, Handicap International prosegue senza sosta la sua lotta contro gli ordigni esplosivi rimasti che continuano a seminare terrore e a mantenere la povertà in più di 80 nazioni e territori del mondo. Nel 2012, all'avvicinarsi dei suoi 30 anni e grazie al vostro sostegno, Handicap International proseguirà la sua mobilitazione accanto ai più fragili, per lottare contro le ingiustizie fatte ai dimenticati.

Handicap International

 

«Nel 2011, la Fondazione per la Natura e per l'Uomo ha proseguito le sue azioni di mobilitazione del vasto pubblico.»

Il Coach Carbone® personale (bilancio delle emissioni di carbonio di una famiglia) e la piattaforma di ecovolontariato hanno conseguito un notevole successo (30.000 iscritti al Coach Carbone). Altri studi sono in corso di ultimazione: il solare fotovoltaico, l'offerta energetica e gli strumenti economici per la biodiversità. La Fondazione ha sostenuto anche finanziariamente circa 150 progetti nel 2011, la maggior parte dei quali in Francia metropolitana. Per quanto riguarda l'estero, sono stati selezionati 17 progetti dei paesi di oltremare e di vari paesi del sud, tra cui il Senegal, il Vietnam e la Repubblica del Mali, che usufruiscono del Fondo Solidarietà Sud della Fondazione. Nel 2012, l'azione della Fondazione si concentrerà sull'energia con una campagna di sensibilizzazione e un lavoro con gli attori dell'energia per fare emergere nuove proposte.

La Fondazione per la Natura e per l'Uomo